Storici dell’arte, antropologi, scrittori, sceneggiatori, registi, attori, musicisti e artigiani; che si sono uniti per raccontare Napoli e la Campania andando “oltre” l’aspetto classico e stereotipato.

L’Associazione Oltre i Resti nasce nel 2010 quale Onlus per poi evolvere in un’associazione di promozione Sociale, Culturale, Sportiva nel 2015, con i suoi soci e fondatori che si sono uniti per favorire l’accesso, la conoscenza e la fruizione del patrimonio culturale partenopeo.

L’Associazione è un organismo non lucrativo di utilità sociale che realizza il proprio scopo con azioni di prevenzione, cura, riabilitazione ed integrazione sociale, attraverso interventi educativi e culturali.

Il suo operato è ispirato al principio dell’ “empowerment”, con l’assoluta certezza che le persone, le organizzazioni e le comunità possano acquisire competenza sulle proprie vite, al fine di cambiare il proprio ambiente sociale per migliorare l’equità e la qualità di vita.

 

Oltre i Resti” nasce dunque con l’intento di promuovere la cultura e l’arte nelle loro molteplici forme, puntando l’attenzione sulla tradizione partenopea;

è per questo che vi proporremo:

visite antropologiche con racconti e leggende popolari,

ricostruzioni storiche,

tour teatralizzati,

cene spettacolo,

mostre e vernissage,

giochi e cacce al tesoro,

incontri culturali,

pubblicazione libri sugli usi e costumi,

convegni,

e tante altre cose…

 

Il nostro motto è

 

“…il legame sentimentale con il passato prepara e aiuta l’intelligenza storica, condizione di ogni vero avanzamento civile, e soprattutto assai ingentilisce gli animi; mi è sembrato che ai nostri giorni non sia da spregiare nessuna forza, pur modesta e umile, che concorre a tal fine…”

(Benedetto Croce – Storie e leggende napoletane)