Cristo Svelato Monte Manso

Lungo la Via degli Impisi, odierna Via Nilo, questo tour vi porterà alla scoperta del REAL MONTE MANSO DI SCALA
e del suo Cristo Svelato, in cui sarà possibile visitare, al terzo piano di un palazzo, una chiesa costruita sopra la Cappella Sansevero. Attraverso aneddoti e storia di Napoli e del suo Centro Storico, si intreccia il racconto di un’antica istituzione napoletana sorta nel 1608 per volere del Marchese di Villa, Giovan Battista Manso di Scala, che la fondò nel 1608.

Nata per assicurare gratuitamente un’istruzione ai figli delle famiglie patrizie napoletane decadute facendola gestire ai Padri Gesuiti. Verso la metà del 1700 i Padri Gesuiti ristrutturarono il complesso di Via Nilo unificando vari edifici acquisiti negli anni tra cui l’area sovrastante la Cappella Sansevero, acquistata dal Principe Raimondo de Sangro. I Gesuiti vollero dotarsi anche di una Chiesa essendo aumentati i Seminaristi. E la scelta per il luogo del nuovo edificio di culto cadde sul terzo piano del complesso, proprio sopra la Cappella Sansevero. All’epoca, il Principe Raimondo de Sangro era massone e “Gran Maestro di tutte le logge napolitane”: nel 1751 Papa Benedetto XIV emise scomunica verso tutti gli aderenti alle logge massoniche. E’ probabile che i Padri Gesuiti scelsero con cura la posizione della chiesa proprio sopra la Cappella San Severo forse per sovrastare con un edificio di culto un “tempio massonico”.

In questo meraviglioso e suggestivo percorso scopriremo la Cappella con le sue opere d’arte in cui si respira ancora il patrimonio intriso dell’Accademia degli oziosi; per poi entrare in Sacrestia e ammirare il Cocifisso con i 4 chiodi e il suo simbolismo.