Maschere e Simboli

” In modo originale

ti raccontiam il Carnevale.

Non mancare a questo evento teatrale,

ti assicuriam qualcosa di eccezionale. “

 

 

306460_106969856082113_100003072981697_55078_348948919_n

 

 

 

Quante maschere indossa la nostra città? Per questa domanda abbiamo una risposta ricca di sorprese: 37 – 79 – 38 – 75: Muonece, Prostitute, Mazzate e Maschere.

Con un tour itinerante e teatralizzato sarà possibile entrare nel mondo della pazzia, della risata e dell’introspezione partenopea accompagnati dai suoi simboli.

Uno dietro l’altro, dopo un’ introduzione antropologica sul simbolismo e il mito della Maschera e del Carnevale, si incontreranno figure e le loro vicende ricche di “sfumature” della nostra città.

Da Bambenella e ‘ncoppe e Quartiere per passare alla Sfortuna, dalla Pazzia intrisa in ognuno di noi alla Mamma do’ Carmine misto di fede e dolore, concludendosi infine con Pulcinella che battibecca con Masaniello e ‘o Munaciello per decidere chi è il vero simbolo della città di Napoli.

Cancellando così quel preconcetto di essere indicati e ricordati solo con “pizza, spaghetti e mandolino”, ma smascherando la verità dei mille volti che rendono questa popolazione fiera di essere Risata, Pazzia, Dolore, Superstizione, Esoterismo, Sacra e Profana, Femmina.

 
canalizzatori-gic3b9-la-maschera-feat
ae98f2b2bfe0d3dcf0ccc2b7e60a73e2

dancing_girl

 

 

 

 

hqdefault_2

 
296084_106962572749508_100003072981697_54987_1110047411_n

 

 

 

Tomasso Aniello, known as Masaniello, was the leading spirit of revolt in Naples, 1647